Spd (Olaf Scholz) in testa nei sondaggi, per la prima volta dal 2006 superata la Cdu ma è presto per cantare vittoria

Must Read

Ribaltone pre-elettorale in Germania. A un mese e un giorno dalle elezioni, il partito socialdemocratico Spd ha superato martedì 24 agosto di un punto l’Unione Cdu/Csu nel sondaggio Forsa, portandosi al 23% (dal 21% della scorsa settimana) contro il 22% del partito di Angela Merkel (sceso dal 23%).
Il sorpasso Spd su Cdu non accadeva da 15 anni. Spiazzati i pronostici d’inizio campagna elettorale – quando erano i Verdi a porsi come la grande minaccia dell’Unione -, sale l’incertezza di questa chiamata alle urne fuori dagli schemi, in era pandemica post-merkeliana, senza più la rassicurante “Mutti”.

I Verdi sono il terzo partito con il 18%, in calo di un punto. Il partito liberale Fdp è al 12% e potrebbe diventare ago della bilancia in una coalizione a tre. Il partito di estrema destra Afd resta al 10%, e non sembra più in grado di spiccare alcuna volata; dopo aver ripiegato da un picco al 12%, il suo peso su scala federale si sta assestando al 10%. La sinistra radicale di Die Linke nel sondaggio Forsa è al 6%.

Loading…

Una vittoria personale per Olaf Scholz

Più che l’Spd, a svettare in cima alla classifica delle preferenze degli elettori tedeschi è stato in realtà il ministro delle Finanze e vicecancelliere Olaf Scholz, che è di gran lunga il candidato alla cancelleria favorito dagli elettori. Nei sondaggi sulla preferenza per il prossimo cancelliere, è più popolare di Armin Laschet (leader della Cdu) e di Annalena Baerbock (co-leader dei Verdi).

L’eredità di Angela Merkel: un cancelliere forte

Una delle eredità di Angela Merkel, che è stata cancelliera per 16 anni che sono quattro mandati consecutivi, è quella di aver riabituato l’opinione pubblica a dare grande importanza al ruolo guida della cancelleria, come ai tempi di Helmut Kohl.

Non è da escludersi quindi che tanto gli elettori della corrente di centrosinistra dell’Unione Cdu/Csu, che non vedono bene Laschet alla guida del Paese, quanto gli elettori di Bündnis 90/Die Grünen che non considerano Baerbock all’altezza della cancelleria, siano disposti a votare Spd pur di consegnare la guida del Paese nelle mani del moderato Scholz. Il politico socialdemocratico sta nel ruolo: e sempre più si comporta in campagna elettorale come una sorta di “Vati”, dopo la Mutti Merkel.

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img
Latest News

Ucraina, ultime notizie. Usa sequestrano 1 miliardo di dollari a oligarca russo

L’Aiea ha perso di nuovo il unitamentetatto unitamente la centrale nucleare di Zaporizhzhya. Nato: guerra potrebbe durare fino al 2023. Putin: nel caso che la Nato invierà truppe in Finlandia e Svezia risponderemo
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img