Amazon, nasce il primo sindacato Usa del gigante dell’ecommerce

Must Read

Ascolta la versione audio dell’articolo

I lavoratori di Amazon nel distretto di Staten Island, a New York, hanno votato per sindacalizzarsi, segnando una svolta storica nella storia delle parti sociali Usa e dello stesso colosso dell’e-commerce Usa. I lavoratori del magazzino hanno espresso 2.654 voti a favore di un sindacato, dando alla neonata Amazon Labor Union un sostegno adeguato alla vittoria.
Secondo il National Labor Relations Board, che sta supervisionando il processo, 2.131 lavoratori hanno rifiutato l’offerta sindacale. I 67 voti che sono stati contestati da Amazon o dall’Amazon Labor Union (Alu) non sono stati sufficienti a influenzare il risultato. Il sì è passato quindi con il 55% dei consensi. Il 57% degli oltre 8.300 lavoratori sulla lista degli elettori ha votato.

Una vittoria inattesa (e senza appoggi)

La vittoria non è stata facile per il gruppo, formato da dipendenti ed ex dipendenti senza l’appoggio di alcun sindacato ufficiale e osteggiato dalla stessa Amazon. I lavoratori interpellati dalle agenzie di stampa Usa a margine del risultato sperano che la svolta possa portare a un miglioramento delle condizioni di lavoro. «Stiamo facendo la storia» ha dichiarato all’agenzia Associated Press Tristan Dutchin, da un anno al lavoro per il gigante e-commerce.

Fallisce il sindacato in Alabama, ipotesi riconteggio

Nel frattempo un ulteriore tentativo di sindacalizzazione sembra essere fallito a Bessemer, in Alabama, dove i lavoratori si sono espressi in maggioranza contro un sindacato interno. L’esito potrebbe essere comunque ribaltato dalla revisione dei voti, visto che la vittoria del no è avvenuta sul filo del rasoio (993 no, 875 sì) e almeno 416 voti sono contestati. I risultati della revisione saranno resi noti nell’arco di qualche giorno.

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img
Latest News

SCUOLA/ Family Act e paritarie: l’aiuto finanziario c’è, ora va “solo” attuato

La legge 32/2022 sovviene alle spese delle famiglie per i figli 0-6 anni se frequentano le paritarie. Ma solo sulla carta: sinistra la delega
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img