Covid: tutta la popolazione di Shanghai (26 milioni) sottoposta a test di massa

Must Read

I punti chiaveTest quotidiani per molte categorie di lavoratori
Confermata la politica “Covid zero”Ascolta la versione audio dell'articolo

2' di lettura

La megalopoli cinese di Shanghai (oltre 26 milioni di abitanti al 2019), che mercoledì 15 giugno ha riportato solo 16 casi di Covid-19, condurrà test di massa su tutta la popolazione residente ogni fine settimana, fino alla fine di luglio. Si tratta dell’ultima dimostrazione delle misure di “tolleranza zero” che le autorità cinesi stanno adottando nei confronti del virus, nonostante gli impatti sull’economia.
Un lockdown temporaneo sarà imposto di nuovo ai complessi residenziali in cui viene rilevato un caso Covid nella settimana precedente ai test del fine settimana, ha affermato Zhao Dandan, funzionario della Shanghai Municipal Health Commission. Il blocco verrà revocato una volta che tutti nel complesso saranno stati testati.

Test quotidiani per molte categorie di lavoratori

Nel tentativo di rilevare i casi in anticipo e interrompere la catena di trasmissione, i residenti della città dovranno sottoporsi a test molecolari perlomeno una volta alla settimana fino alla fine di luglio, con i lavoratori di supermercati, barbieri, farmacie, centri commerciali e ristoranti tenuti a test quotidiani. Gli addetti alle consegne devono eseguire ogni giorno sia un test molecolare che un test antigenico rapido.

Loading…

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img
Latest News

SCUOLA/ Family Act e paritarie: l’aiuto finanziario c’è, ora va “solo” attuato

La legge 32/2022 sovviene alle spese delle famiglie per i figli 0-6 anni se frequentano le paritarie. Ma solo sulla carta: sinistra la delega
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img