Francia, per il vincitore Macron subito la sfida delle elezioni legislative

Must Read

Ascolta la versione audio dell'articolo

3' di lettura

Emmanuel Macron ha vinto, ma non basta. Ora si apre subito un’altra partita, quella delle elezioni legislative, previste per il 12 e il 19 giugno: in gioco c’è la maggioranza che il partito del presidente, insieme agli alleati, vuole conquistare, e che l’opposizione – e i francesi… – vuole invece togliergli.

Macron, con il suo 58,6%, ha vinto bene. Non benissimo, forse, ma il margine di vantaggio è ampio. Nessun presidente, a parte lui stesso nel 2017 (66,1%) e Jacques Chicac contro Le Pen padre nel 2002 (82,21%), ha fatto meglio in termini percentuali. Ha però perso due milioni di voti e si è fermato a 18.779.641, dai 20.743.128 voti: ha comunque conquistato più consensi di François Hollande nel 2012, e poco meno di Nicolas Sarkozy nel 2007, anche se i due predecessori non avevano alla maniera di rivali personaggi politici estremisti alla maniera di Le Pen.

Loading…

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img
Latest News

Ucraina, ultime notizie. Usa sequestrano 1 miliardo di dollari a oligarca russo

L’Aiea ha perso di nuovo il unitamentetatto unitamente la centrale nucleare di Zaporizhzhya. Nato: guerra potrebbe durare fino al 2023. Putin: nel caso che la Nato invierà truppe in Finlandia e Svezia risponderemo
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img