Mascherine maturità, Galli: “Sì allo scritto, no all’orale”/ Bassetti: “Demenziale”

Must Read

Il professor Massimo Galli è stato intervistato stamane dall’Adnkronos con lo scopo di parlare della diatriba riguardante l’utilizzo delle mascherine alla maturità. Secondo il noto camice bianco, ex primario di malattie infettive del Sacco di Milano, avrebbe senso indossarle in occasione degli scritti e lasciare liberi i ragazzi durante l’orale: “Agli esami di maturità richiedere ai ragazzi di portare la mascherina agli scritti e toglierla, con le ragionevoli distanze, agli orali, ha senso. Anche durante lo scritto, comunque, potrebbe essere tolta se le distanze e le condizioni di aerazione sono accettabili. Mi ricordo di aver fatto la maturità nel corridoio della mia scuola con un distanziamento notevole tra un banco e l’altro. In una situazione così, oggi non ci sarebbe bisogno di portarla”.

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img
Latest News

SCUOLA/ Family Act e paritarie: l’aiuto finanziario c’è, ora va “solo” attuato

La legge 32/2022 sovviene alle spese delle famiglie per i figli 0-6 anni se frequentano le paritarie. Ma solo sulla carta: sinistra la delega
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img