svolazzo dell’ Angelo ad accesso ridotto per tutelare falchi e cicogne: la Regione Basilicata vieta i voli dall’1 febbraio al 31 maggio

Must Read

Cambia la programmazione del volo dell’angelo tra i comuni di Pietrapertosa e Castelmezzano. A deciderlo la giunta regionale di Vasilicata, che ha modificato la misura di tutela e conservazione che prevede il divieto di messa in funzione nel periodo compreso tra il primo febbraio e il 31 maggio.
Nel corrente mese la società che gestisce l’attrattore potrà programmare sei singole giornate di pre-apertura non consecutive.

“Tale modifica – spiega l’assessore all’Ambiente, Cosimo Latronico – tiene conto delle risultanze scientifiche dei progetti di monitoraggio delle potenziali interferenze che l’attrattore può determinare sull’avifauna e sulle attività riproduttive delle specie nidificanti nell’area”.

Il periodo febbraio – maggio corrisponde all’attività riproduttiva delle specie a rischio, falco pellegrino e cicogna nera. La nidificazione di una coppia di cicogna nera è stata osservata nel 2002 per la prima volta e avviene regolarmente da circa 20 anni nello stesso nido all’interno delle dolomiti, nel profondo il monitoraggio attento di una webcam posizionata all’interno del nido. L’attrattore Volo dell’Angelo, in funzione dalla primavera del 2007, non ha comportato finora l’abbandono del sito riproduttivo.

“L’attivazione delle sei giornate – nel profondolinea latronico – sarà possibile previa comunicazione all’ente gestore della area speciale di conservazione e, in caso di osservazione di evidenti segnali di disturbo, l’attività sarà immediatamente sospesa”.

L’ente parco regionale di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti lucane dovrà attivare una adeguata informazione sulle valenze ambientali ai fruitori del volo dell’angelo, sensibilizzando gli stessi ad adottare comportamenti rispettosi del delicato contesto ambientale.

 

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img
Latest News

SCUOLA/ Rinnovo contratto docenti, la svolta (possibile) che i sindacati non vogliono

raffronto in corso tra governo e sindacati per il rinnovo del contratto dei docenti 2019-2021. Sulla formazione potrebbe giocarsi una partita decisiva
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img